Il 5 x mille alla Fondazione Cercare Ancora

“Cercate ancora”. Questo è l’ultimo messaggio che il grande intellettuale ed economista Claudio Napoleoni ci ha lasciato, rendendosi conto che la fine del secolo breve aveva bruciato le poche certezze che aveva creato riaprendo nuove e fondamentali domande.
Per questo scopo è nata, nel 2012, la Fondazione Cercare Ancora. Se ci guardiamo attorno non possiamo non renderci conto che stiamo lasciando ai nostri figli una società peggiore di quella nella quale abbiamo vissuto. Non possiamo arrenderci senza cercare, ancora una volta, di cambiare radicalmente la situazione. Le cause sono profonde e molteplici e non risalgono solo alla grande crisi economica che il mondo sta attraversando. Di fronte alla crisi di senso e di speranza nel futuro, che l’ottimismo della volontà da solo non può alimentare, dobbiamo seriamente chiederci se non sia stato anche il lungo sonno della nostra ragione a condurci in questa situazione. Conoscere quello che è successo è il primo atto del nostro cercare. Il secondo, molto più ambizioso, è proporre nuove strade da percorrere. Il nostro sforzo è quindi quello di contribuire al lavoro di analisi sociale, economica e, quindi, politica del nostro paese, osservandolo nel contesto europeo e internazionale nel quale è inserito.

Ci rivolgiamo a voi per chiedervi di sostenere la nostra attività con un gesto che non vi costa nulla, non comporta alcun onere se non quello di compilare una sezione aggiuntiva del modulo per la prossima dichiarazione dei redditi. 

La legge consente di destinare una quota pari al cinque per mille dell’imposta sul reddito a singole associazioni o fondazioni riconosciute, purché no profit. Nel modulo della dichiarazione dei redditi (CUD 2014 o modello 730/2014 o Modello Unico) è prevista un’apposita sezione nella quale basterà indicare il numero di codice fiscale nella casella denominata “sostegno del volontariato e delle altre associazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni …”

Vi saremmo grati se vorrete indicare, nel momento in cui preparerete la vostra dichiarazione dei redditi, il nostro CODICE FISCALE: 97681550584

Scarica il facsimile modello 730 precompilato

Scarica il facsimile modello unico precompilato

 
  • Cosa vogliamo

    “Cercate ancora”: questo è l’ultimo messaggio che il grande intellettuale e economista Claudio Napoleoni (1924-1988) ci ha lasciato, consapevole che la fine di quel secolo breve che aveva coinciso con la sua vita, aveva bruciato le poche certezze che aveva creato e riaperto nuove fondamentali domande.

    Da qui vogliamo prendere le mosse. Se ci guardiamo attorno con il giusto disincanto non possiamo non renderci conto che stiamo lasciando ai nostri figli una società peggiore nella quale abbiamo vissuto. Non possiamo accettare una simile responsabilità, senza cercare ancora una volta di cambiare radicalmente la situazione.

    Le cause sono profonde e molteplici, non risalgono solo alla grande crisi economica che il mondo sta attraversando. Di fronte alla crisi di senso e di speranza nel futuro, che l’ottimismo della volontà da solo non può alimentare, dobbiamo seriamente chiederci se non è stato anche il lungo sonno della nostra ragione a condurci in questa situazione.

    Conoscere quello che è successo è il primo atto del nostro cercare. Il secondo, molto più ambizioso, è proporre nuove strade da percorrere.

    Per questi motivi e con questi scopi abbiamo dato vita alla Fondazione Cercare Ancora.

    Il nostro sforzo è quello di contribuire al lavoro di analisi sociale, economica e , quindi , politica del nostro paese, osservandolo nel contesto europeo e internazionale nel quale è inserito. Sappiamo di dovere delimitare il campo della nostra ricerca – seppure a questioni di per sé già grandissime, come quelle economiche e sociali - per rispettare le nostre modeste forze e per renderla più efficace, ma nel contempo siamo perfettamente coscienti che solo un approccio interdisciplinare e multiversatile può avvicinarci alla complessità del reale.

    Questo è il modo con il quale vogliamo anche contribuire al superamento della profonda crisi in cui oggi è immersa la politica, che trova una delle sue maggiori cause nella separazione di questa dal lavoro di ricerca scientifica e culturale.

    Nello stesso tempo cercheremo di essere utili a tutti coloro che operando sul terreno economico e sociale hanno a cuore il bene comune e puntano alla valorizzazione del lavoro umano in tutti i suoi aspetti, materiale e immateriale, quale leva per la trasformazione della nostra società, per la sua rinascita civile e democratica.

    Siamo ben consapevoli di non potere fare tutto questo da soli. Per questo intendiamo condurre i nostri lavori in connessione e in relazione con altri centri di ricerca, contando sul contributo e sulla generosità di tutti quanti hanno idee, analisi, proposte, esperienze da comunicare e socializzare.

    Ci piacerebbe diventare un punto di incontro di una complessa rete di conoscenze e di elaborazioni, senza confini geografici o disciplinari.
  • Ultimi lavori

    • 1832-7 Capitalismo finanziario_cop2_14-21Il libro: Capitalismo finanziario globale e democrazia in Europa

      Disponibile nelle librerie e a richiesta presso la Fondazione Cercare Ancora, il volume Capitalismo Finanziario globale e democrazia in Europa, pag 450, euro 20, Ediesse editore che raccoglie tutti gli atti dell’omonimo convegno tenutosi a Roma il 24,25,26 ottobre 2013

    • disegno vannini

      Capitalismo finanziario globale e democrazia in Europa
      La Fondazione Cercare Ancora ringrazia tutte e tutti coloro che con la loro intelligenza, la loro parola, il loro lavoro e la loro pazienza hanno dato vita con noi al convegno “Capitalismo finanziario globale e democrazia in Europa”, tenutosi a Roma, presso l’Istituto Luigi Sturzo, il cui contributo è stato determinante, a palazzo Baldassini, in via delle Coppelle 35 a Roma, nei giorni 24,25,26 ottobre 2013.
      Tutte le relazioni e gli interventi sono stati videoregistrati e possono liberamente essere visti su Libera.Tv
      Inoltre tutti gli atti del convegno saranno pubblicati a cura dell’editore Ediesse nei tempi editorialmente necessari.

    • lavoratori_fabbricaLa partecipazione dei lavoratori all’impresa

      La ricerca a cura di Alfonso Gianni, Francesco Garibaldo, Aldo Garzia, Mario Giaccone, Salvo Leonardi, Stefano Squarcina è ora disponibile per il download

    • rapporto ternaRapporto sulle energie rinnovabili nel mezzogiorno

      Il rapporto sulle energie rinnovabili nel Mezzogiorno d'Italia della Fondazione Cercare Ancora è disponibile per il download.

    Archivio Lavori